rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Tentato omicidio / Villa Reale / Viale Cesare Battisti

La lite per le pulizie in casa e poi le coltellate: 30enne in carcere per tentato omicidio a Monza

La vittima è stata colpita con diversi fendenti con un coltello da cucina: ferite all'addome, al torace e alla gamba

Una lite per le pulizie finita a coltellate, con un uomo in condizioni gravissime in ospedale colpito da fendenti all'addome, alla schiena e alla gamba e l'aggressore in manette. I poliziotti della questura di Monza e Brianza hanno arrestato per tentato omicidio un uomo di trent'anni, cittadino nigeriano, richiedente asilo con precedenti di polizia contro la persona. L'uomo è accusato di aver aggredito a coltellate un coinquilino, un connazionale con cui condivide una abitazione a Monza, in zona viale Cesare Battisti.

E proprio qui martedì nel primo pomeriggio sono giunte le volanti della polizia di Stato, allertate in seguito alle numerose segnalazioni giunte alla sala operativa con richieste di aiuto. Sono stati i poliziotti a mettere fine alla violenta e sanguinosa aggressione: la lite infatti non si è fermata alle parole e uno dei due uomini è entrato in cucina e si è armato di un grosso coltello, iniziando a colpire il rivale.

I soccorsi e l'intervento della polizia

Sul posto sono così arrivati gli agenti della questura, due equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Squadra Volante e due pattuglie della Squadra Mobile insieme alle ambulanza del 118. La vittima, sanguinante a causa delle coltellate ricevute, è stata soccorsa e trasferita all'ospedale San Gerardo di Monza in codice rosso mentre l'aggressore è stato bloccato.

Secondo quanto poi ricostruito, poco prima delle 14, all’interno dell’abitazione dove sono ospitati cittadini richiedenti asilo, per futili motivi riconducibili alla convivenza e alle pulizie da fare, i due uomini avrebbero iniziato a litigare. E poi uno dei due ha impugnato il coltello. Nell'abitazione è stata sequestrata l'arma, ancora insanguinata e per il 30enne sono scattate le manette con l'arresto in flagranza di reato per tentato omicidio.

L'uomo si trova ora in carcere, a Monza, a disposizione dell'autorità giudiziaria e l’Ufficio Immigrazione della Questura si è attivato per le segnalazioni alla Commissioni Territoriali per i richiedenti asilo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lite per le pulizie in casa e poi le coltellate: 30enne in carcere per tentato omicidio a Monza

MonzaToday è in caricamento