Lavori alle tubature, residenti non riescono a tirare fuori le auto dal box e restano a piedi

Nel palazzo sono dovuti intervenire i carabinieri

Immagine di repertorio

I dirigenti di una azienda idraulica di Nova Milanese e una multiutility brianzola sono stati denunciati dai carabinieri di Seregno per violenza privata a causa dei disservizi subiti da un condominio in via Cattaneo, a Carate Brianza. L’episodio è avvenuto il 23 luglio e reso noto solo venerdì 2 agosto.

L’azienda stava effettuando alcuni lavori di collegamento della rete idrica. Gli operai hanno scavato un fossato profondo cinque metri e largo due, impedendo di fatto ai residenti di entrare in cortile e di poter tirare fuori dai garage le loro auto. I condomini sono rimasti così rimasti a piedi. Secondo i primi riscontri delle forze dell’ordine, l’azienda non avrebbe avvisato dei disagi i condomini, e non provveduto a costruire un ponte metallico che avrebbe dovuto permettere il passaggio delle auto nel periodo dei lavori. 

Tra i condomini e gli operai della ditta è nato un vivace litigio, sedato solo dall’intervento sul posto delle forze dell’ordine. La multiutility brianzola si è scusata con i condomini per i disagi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon, a febbraio si abbassano le serrande del negozio di Vignate

  • Scende dall'auto per togliere il telo sul parabrezza ma resta incastrata con la testa nella portiera: soccorsa donna

  • Incidente tra auto e moto in tangenziale Est, morto 51enne al San Gerardo di Monza

  • Incidente in Valassina, scontro tra tre auto: due persone in ospedale

  • Valassina, lavori di manutenzione nel tunnel di Monza: le chiusure tra il 16 e il 20 dicembre

  • Bovisio Masciago, mercoledì apre il nuovo supermercato Iperal

Torna su
MonzaToday è in caricamento