Lite in un condominio: uomo sfonda il pavimento e apre una voragine

E' successo mercoledì a Monza, in via Pisacane, dopo una lite tra condomini

Sul posto anche i carabinieri

Una lite tra condomini che non si è fermata alle urla e non si è accontentata nemmeno di arrivare alle mani.

E’ successo mercoledì sera a Monza, in un palazzo di alloggi comunali in via Pisacane.

L’inquilino dell’ultimo piano, un uomo di circa 40 anni, noto ai vicini per la sua aggressività, stando a quanto si apprende, avrebbe iniziato a litigare con l’inquilina del piano di sotto.

Fin qui nulla di nuovo: era già accaduto più volte, come lamentano i condomini che hanno già rivolto al Comune e alle forze dell’ordine diverse segnalazioni.

Ma la situazione è poi sfuggita al controllo: tra i due oltre agli insulti sono volate anche le mani e la donna è stata trasportata al Pronto Soccorso da un’ambulanza.

La furia dell’uomo non si è però placata e la questione non si è chiusa.

Non appena rientrato nel suo appartamento il quarantenne ha cominciato a colpire il pavimento fino a farlo letteralmente crollare, aprendo una voragine che ha squarciato anche il soffitto dell’appartamento di sotto.

Una brutta sorpresa, oltre alla spiacevole avventura, per la signora che al suo ritorno a casa troverà il suo appartamento inagibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento