Lite e botte tra due ragazzi stranieri a Desio per il "posto" per chiedere l'elemosina

Domenica mattina

Una lite per l'elemosina. Due cittadini nigeriani a Desio domenica hanno iniziato a discutere per il controllo del luogo dove chiedere le offerte ai passanti.

I due cittadini, entrambi di vent’anni, hanno iniziato a discutere domenica poco prima delle 13 in via Volta. Motivo del contendere: un fazzoletto di marciapiede di quattro metri, accanto a un noto negozio del centro storico. Dalle parole, i due sono passati agli insulti e infine alle botte.

A dividerli sono arrivati i carabinieri di Desio. I due sono stati medicati al pronto soccorso per lievi ferite. Sono stati identificati e denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento