menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calci, pugni e sberle tra minorenni e insulti alla polizia: "zuffa" per amore in corso Milano

Le botte fuori dal fast food a pochi passi dalla stazione: la vittima, 14 anni, è stata costretta a nascondersi nel bagno per sfuggire alla furia della rivale. Coppietta denunciata

Calci, pugni, schiaffi, insulti e sberle fuori dal fast food per un ragazzo. Due minorenni domenica sera a Monza sono venute alle mani per una "faccenda di cuore" che, presto, si è trasformata in uno spettacolo di violenza culminato con un'aggressione e insulti anche alla polizia di Stato intervenuta per riportare la situazione alla calma.

Tutto è iniziato quando intorno alle 19 alla centrale operativa del commissariato è arrivata una richiesta di intervento da corso Milano dove una quattordicenne era stata picchiata e aggredita da una coetanea e si era rifugiata nel bagno del Mc Donald's per sfuggire alla furia della rivale gelosa. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto hanno trovato la ragazza con le braccia e il volto graffiati e i lividi addosso: insieme a lei c'era suo padre che, nel frattempo, l'aveva raggiunta. I poliziotti hanno ascoltato la testimonianza della ragazza e hanno ricostruito l'accaduto anche attraverso il racconto dei numerosi ragazzi che fuori dal fast food avevano assistito alla scena. A scatenare l'ira della rivale secono la vittima erano stati alcuni messaggi che la quattordicenne, M.V., residente a Muggiò, aveva scambiato con un sedicenne di Sovico, S.D., con cui un tempo aveva fatto coppia e ora era il fidanzato di una 16enne di Cologno Monzese, U.G., che non ha esitato a venire alla mani per "difendere" quanto credeva suo.

E' bastato dunque un messaggino di troppo sul cellulare per far esplodere la gelosia: la sedicenne ha prima preso per i capelli la rivale e le ha sbattuto la faccia contro una vetrina e poi ha iniziato a riempirla di pugni, calci e spintoni senza smettere di colpirla con delle pedate alla nuca anche quando la vittima era a terra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento