menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ubriachi dopo la discoteca litigano, donna si ferisce alla mano e arriva la polizia

Nell'abitazione insieme alla coppia c'erano anche i figli di otto e sei anni. In via Val Venosta lunedì mattina sono arrivati i sanitari del 118 e gli agenti della Questura di Monza

Hanno trascorso la serata e la nottata insieme in discoteca, a Sesto San Giovanni, poi la festa per quache motivo si è rovinata. La donna è tornata a casa da sola, in auto, lasciando il marito nel locale senza nemmeno avvisarlo e costringendolo a tornare a casa con una lunga passeggiata. Appena ha messo piede dentro l'abitazione di via Val Venosta dove vive la famiglia, composta da madre e padre quarantenni e due figli di otto e sei anni, si è scatenata una furibonda lite.

Entrambi ubriachi - secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine - i due avrebbero iniziato a discutere a causa della gelosia dell'uomo, risentito di essere stato "abbandonato" dalla moglie nel locale. Non solo urla e grida. Nell'abitazione all'alba di lunedì è intervenuta anche un'ambulanza del 118 e i sanitari hanno richiesto l'ausilio di una volante della Questura.

Durante la lite - secondo quanto riferito agli agenti dall'uomo che risulta avere precedenti per maltrattamenti - la donna si sarebbe provocata un profondo taglio alla mano sinistra impugnando un taglierino finendo così in ospedale. In casa insieme alla coppia erano presenti anche i due figli di otto e sei anni che nel frattempo sono stati affidati alle cure della zia materna. Indagini in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento