Litiga con la moglie, dà un pugno alla finestra e si taglia: uomo di trentatré anni in fin di vita

L'uomo, uno straniero di trentatré anni, è stato soccorso poco dopo le diciotto di giovedì in via Gaslini. Presentava una lesione da taglio al braccio, che gli ha causato un'emorragia

La scia di sangue (Foto B&V Photographers per MonzaToday)

Quel vetro gli ha quasi tranciato il braccio di netto. E, data la violenza dell’impatto, gli ha lesionato un’arteria, facendogli perdere quasi subito conoscenza e causandogli un’importante emorragia.

Un uomo di trentatré anni è ricoverato in fin di vita nel reparto di rianimazione dell’ospedale Niguarda di Milano dopo essersi ferito, giovedì pomeriggio verso le diciotto, con i vetri di una finestra. Secondo una primissima ricostruzione dei carabinieri di Sesto San Giovanni, appresa da MonzaToday, il trentatreenne - probabilmente ubriaco - stava litigando con sua moglie nella loro casa di via Gaslini 19. Al termine della lite, nonostante nell'appartamento fosse presente la figlia piccola dei due, l'uomo avrebbe scagliato un violento pugno contro una finestra.

VIDEO | La scia di sangue lasciata in strada dall'uomo

foto video sangue-2-2

Un pezzo di vetro, però, si sarebbe conficcato nel braccio, ferendolo in maniera gravissima. Il colpo gli ha procurato - come riferito dal 118 - "una lesione da taglio all’arto superiore, in corrispondenza del gomito, con abbondante perdita di sangue". L’uomo è fuggito in strada per chiedere aiuto, ma si è subito accasciato al centro della carreggiata in un lago di sangue e privo di conoscenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I passanti hanno immediatamente dato l'allarme al 118, che è intervenuto sul posto con due ambulanze e un'auto medica. Il trentatreenne è stato stabilizzato sul posto dai soccorritori ed è poi stato trasportato all’ospedale Niguarda, dove ora si trova nel reparto di rianimazione in condizioni gravissime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento