Lite per una dose non pagata in un appartamento di via Manara: tre stranieri nei guai

I carabinieri hanno avviato alcuni accertamenti dopo che una pattuglia, passando in zona, ha notato un'ambulanza caricare un uomo ferito alla gamba. Tre denunce

In un appartamento di via Manara a Monza

L’ambulanza parcheggiata sotto un condominio in via Manara, un ragazzo con una ferita sanguinante alla gamba e tanti sospetti.

E’ stato così che i carabinieri della compagnia di Monza hanno denunciato tre marocchini per spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e detenzione abusiva di armi. A mettere in moto gli accertamenti dei militari è stata un’insolita coincidenza: proprio mentre una pattuglia transitava in zona via Manara nel capoluogo brianzolo, sotto un condominio un giovane 25enne ferito veniva soccorso e trasportato in ospedale.

Per ricostruire l’accaduto i carabinieri hanno effettuato alcuni controlli ed è emersa una lite per questioni economiche legate allo spaccio di droga. Il 25enne, originario del Marocco e con precedenti alle spalle per reati vari, aveva bussato alla porta dell’appartamento dove risiedevano altri due stranieri, B.M., un connazionale di 38 anni con alle spalle reati legati allo spaccio di droga e V.K. un 29enne delle Mauritius, per pretendere il pagamento di una somma di 120 euro per alcune dosi di hashish che aveva venduto a uno di loro nei giorni precedenti e non ancora saldate.

La tensione in casa è salita e i tre si sono ritrovati subito a litigare. Durante la discussione il pusher 25enne non ha trattenuto l’irritazione e ha dato sfogo alla rabbia con la violenza, sferrando un calcio alla porta d’ingresso dell’abitazione in vetro, rompendola e ferendosi. E’ stato così che sul posto sono arrivati subito i soccorsi.

In seguito all’accaduto però i carabinieri hanno effettuato anche una perquisizione dell’abitazione dove hanno trovato tre coltelli a serramanico, quasi mille euro in contanti all’interno delle tasche del giubbino di uno dei due proprietari di casa provento dell’attività di spaccio e 1,3 kg di rame che gli inquirenti ritengono sia il bottino di furto e su cui sono stati avviati ulteriori accertamenti. Nel corso dell’irruzione delle forze dell’ordine nella casa il 29enne è stato anche sorpreso a fumare uno spinello e per questo segnalato come assuntore di droga.

Per i tre stranieri è scattata una denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento