Cronaca Seveso

"Spengo la sigaretta sul braccio della tua ragazza", 42enne aggredito dopo le minacce

A sferrare un pugno al volto all'uomo è stato il fidanzato della giovane importunata

E’ finito all’ospedale con un occhio nero. Forse attratto dalla bellezza della fidanzata di un cubano, un 42enne di Seveso, visibilmente ubriaco, ha iniziato a importunare la donna, 30 anni, anche lei di origine cubana, mentre la coppia si trovava alla stazione di Seveso.

Prima ha usato insulti e parole pesanti. Poi, è passato alle minacce. Fuori di sé a causa dell’alcol, il 42enne, dopo una serie di apprezzamenti pesanti, ha minacciato di spegnere una sigaretta sul braccio della ragazza. E’ stata questa provocazione a determinare una vigorosa reazione del fidanzato. Irritato, l’uomo ha sferrato un pugno in faccia al 42enne, facendolo cadere a terra, lungo e disteso. Medicato all’ospedale di Desio, il 42enne guarirà in dieci giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spengo la sigaretta sul braccio della tua ragazza", 42enne aggredito dopo le minacce

MonzaToday è in caricamento