Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Piazza Roma

Lombardia fuori da top 100 Regioni più competitive d'Europa

Maroni: "Colpa del governo Monti". L'area più competitiva del vecchio continente risulta essere quella di Utrecht

Italia sempre meno competitiva: le Regioni italiane sono fuori dalla top100 delle più competitive d'Europa, con la Lombardia che perde terreno e scivola in 128esima posizione. Lo rivela l'Indice di competitivita regionale 2013 pubblicato dalla Commissione Ue. Fanalino di coda la Sicilia che si posiziona al 235esimo posto su una graduatoria di 262 territori.

Colpa dell'ultimo anno del Governo Monti, sentenzia il Governatore della Lombardia Roberto Maroni: "La Lombardia, prima regione italiana, è scivolata dalla posizione numero 100 del 2010 alla 128 del 2012 - spiega in una nota - un passo indietro, frutto soprattutto della politica dissennata messa in atto nell'ultimo anno dal Governo dei tecnici di Mario Monti, attraverso una linea basata soltanto sul rigore e sull'aumento della pressione fiscale, che ha penalizzato il Nord e, in particolare, la Lombardia e il suo sistema produttivo".

Le regioni al top della classifica stilata da Bruxelles sono nell'ordine: Utrecht; Area di Londra (Bedfordshire, Hertfordshire, Essex, Inner e Outer London); Berkshire, Buckinghamshire e Oxfordshire; Regione di Stoccolma; Surrey, East and West Sussex; Regione di Amsterdam, Regione di Francoforte (Darmstadt); Regione di Parigi (Ile de France); Regione di Copenhagen (Hovedstaden) e Zuid Holland.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia fuori da top 100 Regioni più competitive d'Europa

MonzaToday è in caricamento