Tracce di escrementi di topi: la scuola dell'infanzia non riapre

Lunedì i bambini della scuola dell'infanzia di Macherio rimarranno a casa. Sono già al lavoro i tecnici per l'intervento di derattizzazione. Il sindaco Mariarosa Redaelli scrive ai genitori rassicurandoli e scusandosi per il disagio

Salta la campanella del primo giorno di scuola per i bambini della scuola d’infanzia di Macherio. Lunedì tutti a casa: nell’istituto di via Visconti sono state ritrovate tracce di escrementi di topi in diversi punti dell'edificio.

A comunicarlo con una lettera inviata ai genitori direttamente il primo cittadino Mariarosa Redaelli che ieri sera ha emesso l'ordinanza di chiusura della scuola. “Come potete immaginare ci si è immediatamente attivati per organizzare i dovuti interventi di deratizzazione e conseguente pulizia e sanificazione – scrive il sindaco -. A detta dei tecnici che stanno effettuando l’intervento le tracce presenti all’interno della scuola risalgono a non più di una settimana. Tali interventi comportano tempi tecnici rigorosamente da rispettare oltre al tempo necessario alle insegnanti per organizzare l’accoglienza degli alunni. Ciò non consente l’inizio dell’attività scolastica nella data prevista”.

Il rinvio è di alcuni giorni: la scuola dell’infanzia riaprirà giovedì 10 settembre. Il primo cittadino rassicura i genitori, scusandosi per il disagio che questo ritardo porterà alle famiglie. In molti, dall’oggi al domani, dovranno riorganizzarsi con lavoro e con impegni.

“Mi rendo conto del disagio che una simile situazione possa comportare, ma la sicurezza dei locali scolastici dove i nostri bambini trascorrono gran parte della loro quotidianità e l’igiene degli spazi sono elementi di fondamentale priorità a garanzia della salute e del benessere dei bambini – aggiunge Redaelli -. Sono certa che possiate comprendere la mia difficoltà nel prendere questa decisione che coinvolge anche tutti voi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento