Cronaca

Varedo, schiaffi e strattoni alla scuola materna: arrestata maestra violenta

La donna, italiana, 45 anni, è finita ai domiciliari per maltrattamenti su minori

Un frame dal video dei maltrattamenti all'asilo

Sberle sulla testa, spintoni e qualche volta perfino schiaffi. Una maestra di 45 anni, italiana, residente in Brianza, è finita agli arresti domiciliari per maltrattamenti ai danni di bambini tra i 4 e i 6 anni, suoi alunni.

L’insegnante con urla e minacce cercava di ottenere la sottomissione dei bambini. E se loro non obbedivano ciecamente, li maltrattava, arrivando a essere violenta e aggressiva. I casi sono avvenuti in una scuola materna di Varedo. A presentare la denuncia e far scattare le indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Desio è stato il dirigente scolastico, su segnalazione di alcuni genitori. Per due settimane una telecamera nascosta, montata in classe, ha documentato il comportamento dell’insegnante.

Cento episodi in una sola settimana: ecco cosa faceva ai bambini

La mestra si rivolgeva ai piccoli con tono sprezzante, alzando la voce e imponeva in classe un silenzio tombale, senza pressoché svolgere attività didattica. E se i bambini si distraevano, oppure parlavano tra loro, volavano sberle e maltrattamenti. I genitori erano sempre più preoccupati perché i loro figli non volevano più andare a scuola quando sapevano che era presente proprio quella maestra. Le cose cambiavano radicalmente quando era invece presente un’altra collega.

Guarda il video - Maltrattamenti all'asilo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Varedo, schiaffi e strattoni alla scuola materna: arrestata maestra violenta

MonzaToday è in caricamento