Si sente male mentre è in cassa all'Esselunga: salvata dai carabinieri col defibrillatore

È successo nella mattinata di mercoledì. La donna è stata ricoverata in codice rosso

Immagine repertorio

Si è accasciata al suolo mentre era vicino alle casse dell'Esselunga di Desio. Ha rischiato di morire a causa di un arresto cardiaco, ma è stata salvata dai carabinieri e trasportata d'urgenza al pronto soccorso del San Raffaele di Milano. È successo nella tarda mattinata 11 di mercoledì 29 agosto; vittima dell'accaduto una donna di 62 anni.

Tutto è accaduto intorno alle 11 quando la donna si è sentita male. Dato che che l’autolettiga del 118 non era nelle immediate vicinanze, tramite il coordinamento delle centrali operative, sul posto è stato inviato l’equipaggio del Radiomobile dotato di defibrillatore. Il dispositivo veniva così utilizzato dai militari, addestrati all’utilizzo, precipitatisi in loco, effettuando una scarica defibrillante che - da fonti mediche - è risultata essere decisiva.

La donna è stata trasportata ancora in vita all’Ospedale San Raffaele a cura del 118, dove è attualmente ricoverata in codice rosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento