Cronaca

Si sente male all'Esselunga e va in arresto cardiaco, salvato dai dipendenti

E' successo giovedì pomeriggio a Macherio, in Brianza

Esselunga (Foto repertorio)

Come accadeva ogni volta, prima di fare la spesa, si è seduto al tavolino del bar e ha bevuto un caffè con la moglie. Quel pomeriggio però il pensionato, un 70enne di Biassono, ha accusato un malore e all'improvviso si è accasciato a terra. 

Il 70enne è stato sorpreso da un arresto cardiaco all'interno dell'Esselunga di Macherio giovedì pomeriggio, verso le 18. Immediatamente è scattato l'allarme e sono stati chiamati i soccorsi. A salvare la vita all'uomo però è stato il tempestivo intervento dei dipendenti del supermercato brianzolo e del direttore del punto vendita. 

"Vorrei rivolgere un enorme ringraziamento al direttore, intervenuto immediatamente con le manovre del massaggio cardiaco. Alcuni addetti del personale che hanno preso il defribillatore (da poco inserito) utilizzandolo e riuscendo a fare alcune scosse" ha detto il nipote dell'uomo, Stefano Faedda, raccontando l'episodio.

Il pensionato è stato poi soccorso dal personale del 118 e intubato: trasferito all'ospedale di Desio, ha trascorso due giorni nel reparto di Rianimazione ed è stato poi trasferito all'Unità Coronarica. "Ora è fuori pericolo" - ha spiegato il nipote - "ma soltanto grazie al tempestivo intervento del personale che lo ha salvato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sente male all'Esselunga e va in arresto cardiaco, salvato dai dipendenti

MonzaToday è in caricamento