Cronaca Bellusco

Maltratta e picchia gli anziani genitori: succede a Bellusco

L'uomo è stato portato in un ospedale psichiatrico giudiziario. Ma secondo gli operatori il ricovero non sarebbe stato necessario

Lunedì mattina i carabinieri di Bellusco, all’alba, hanno eseguito un ordine del gup Patrizia Gallucci nei confronti di un uomo di 35 anni accusato di aver maltrattato gli anziani genitori per circa tre mesi nel 2012.

Gli inquirenti avevano aperto nei suoi confronti un’inchiesta relativa all’accusa di “reati di maltrattamenti in famiglia” e “lesioni personali aggravate”. Il 25 febbraio 2014 il gup Patrizia Gallucci lo ha prosciolto perché era risultato totalmente incapace di intendere e volere all'epoca dei fatti. Secondo una perizia, come riferisce il legale del 35enne, non era necessario il ricovero in ospedale psichiatrico-giudiziario, tuttavia il gup ha deciso di ordinarne il ricovero.

L'uomo si trova quindi a Castiglione delle Stiviere. Dopo i fatti del 2012 e la conseguente denuncia, il 35enne aveva subito un trattamento sanitario obbligatorio e in seguito si era volontariamente sottoposto a un percorso terapeutico a Vaprio d'Adda, tuttora in corso anche se bruscamente interrotto dal ricovero a Castiglione. In tutto questo tempo non si sono verificati altri episodi di maltrattamento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltratta e picchia gli anziani genitori: succede a Bellusco

MonzaToday è in caricamento