Cronaca Cesano Maderno

Studente non ammesso all'esame di maturità, mamma aggredisce professore

L'episodio all'istituto Majorana di Cesano Maderno. Nessuna denuncia da parte dei carabinieri

Ha aggredito il professore del figlio, perdendo il controllo durante un colloquio e afferrandolo per un braccio, addossando la responsabilità della mancata ammissione dello studente all'esame di maturità a una antipatia personale del docente. E' successo a Cesano Maderno, all'istituto Majorana.

L'episodio risale allo scorso 9 maggio quando la mamma di uno studente di 19 anni di V, scoperto che il figlio non sarebbe stato ammesso all'esame di Maturità, è stata ricevuta dal professore di Elettronica e Sistemi che l'aveva convocata per discutere delle continue assenze da scuola del ragazzo. La discussione però si è subito animata e a perdere il controllo di fronte all'insegnante è stata la signora, una vedona cinquantenne. 

La donna si è dapprima rivolta con parole sconvenienti al professore e poi lo ha afferrato per un braccio. L'uomo fortunatamente non ha riportato lesioni ma per sedare gli animi e riportare la donna alla calma è stato necessario l'intervento del dirigente scolastico. Al termine dell'incontro poi, come ricostruito dai carabinieri che non sono intervenuti con nessuna denuncia, il genitore e il professore si sono reciprocamente scusati per l'atteggiamento tenuto durante il colloquio. 

La donna e il professore sono stati sentiti dai militari della compagnia di Desio, informati dell'episodio, ma al termine degli accertamenti non sono state riscontrate condotte perseguibili e non risulta alcuna denuncia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente non ammesso all'esame di maturità, mamma aggredisce professore

MonzaToday è in caricamento