Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Si tuffano per salvare il cagnolino: madre e figlio rischiano di annegare

La donna, trentatré anni, e il figlio, dieci, sono stati salvati dai sub di Treviglio che hanno sentito le loro urla. La storia

Quando hanno visto il loro cucciolo in difficoltà non ci hanno pensato due volte. Si sono lanciati in acqua e hanno fatto il possibile per raggiungerlo. Un gesto d’amore, questo, che poteva costare caro a una donna di trentatré anni e a suo figlio di dieci, che sono stati salvati dai sub di Treviglio, quando ormai stavano rischiando di annegare insieme al loro cucciolo. 

Domenica pomeriggio i due, stavano trascorrendo una giornata sull’Adda a Fara Gera, al confine tra le province brianzole e quelle bergamasche. Improvvisamente il cane della famiglia, un cucciolo di pitbull, è stato trascinato via dal fiume. 

Madre e figlio si sono immediatamente gettati in acqua e hanno raggiunto il cane per portarlo in salvo. La corrente, però, ha trascinato via anche loro e li ha allontanati sempre più dalla riva. 

Decisivo è stato l’intervento dei sub di Treviglio, allertati dai presenti, che sono riusciti ad evitare la tragedia. Quando i soccorsi hanno raggiunto madre, figlio e il cane, la donna e l’animale erano ormai allo stremo delle loro forze. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tuffano per salvare il cagnolino: madre e figlio rischiano di annegare

MonzaToday è in caricamento