Mamma picchiata e minacciata fuori da scuola: 'Tuo figlio non deve più avvicinarsi al mio'

È successo nella mattinata di martedì fuori da una scuola di Muggiò, denunciato un 53enne

Immagine repertorio

Ha aggredito una mamma che stava accompagnando il figlio a scuola, sbattendola con uno spintone contro un muro e poi puntandole l’ombrello al collo. E infine minacciandola: "Se tuo figlio farà ancora del male al mio, tu finirai male". 

L’aggressione è avvenuta nella mattinata di martedì 20 novembre davanti a una scuola elementare di Muggiò. Il 53enne di Muggiò, già noto per il suo temperamento violento, è stato denunciato per aggressione e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. La mamma, 35enne di Muggiò, ha avuto un forte choc ma non è stato necessario medicarla al pronto soccorso. 

Alcuni genitori e insegnanti hanno cercato di difendere la mamma, ma sono stati malmenati pure loro. Picchiato anche un agente della polizia locale, intervenuto per cercare di calmare il 53enne. 

L’uomo ha sostenuto che da tempo il figlio subiva atti di bullismo dal figlio della 35enne e che un giorno era tornato a casa con alcuni lividi sul corpo. Ma il consiglio docenti della classe non ha confermato l’episodio. In passato era già stato denunciato per una lite condominiale e per una lite dopo un incidente. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento