Poca acqua dai rubinetti, Monza a secco mercoledì mattina

Il problema legato a una momentanea penuria idrica è stato arginato in breve tempo dalle squadre di tecnici Brianzacque. A determinare il calo di pressione idrica un problema informatico al telecontrollo

Monza mercoledì mattina è rimasta a secco per qualche ora. L'allarme è scattato intorno alle 6.30 quando è stato richiesto l'intervento delle squadre acquedottistiche di Brianzacque per porre rimedio al calo di pressione che ha provocato nelle condutture penuria idrica e disagi per i residenti della zona nord Ovest del comune.

A causare il calo di pressione è stato un problema informatico al telecontrollo che non ha consentito l’entrata in funzione in automatico di sei pozzi.

I tecnici di Brianzacque hanno provveduto all’avvio manuale degli impianti e la situazione è tornata velocemente alla normalità entro le 9.10 grazie alla riattivazione del sistema di telecontrollo che comanda e tiene monitorato a distanza l’ acquedotto.

BrianzAcque, in seguito all'accaduto, ha voluto scusarsi con gli utenti per il disagio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento