Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Via Giovanni Battista Pergolesi

Manifestazione anti-aborto di fronte all'Ospedale San Gerardo

I militanti dell'associazione "Ora et labora in difesa della vita" hanno inscenato la protesta - non autorizzata - di fronte al nosocomio cittadino.

MONZA - Una croce con teste di neonato e cartelloni con scritte 'aborto = omicidio' sono comparsi venerdì mattina davanti all'Ospedale San Gerardo di Monza. "Noi paghiamo chi abortisce con le nostre tasse, Dio condanna chi uccide", ha scritto il movimento 'Ora et labora in difesa per la vita' manifestando, senza autorizzazione, contro le donne che si sottopongono all'interruzione di gravidanza. Tra i manifestanti anche una donna incinta. La direzione sanitaria dell'Ospedale si e' subito dissociata.

L'ASSOCIAZIONE - L'associazione brianzola non è nuova ad iniziative scioccanti per sensibilizzare sul tema dell'aborto. Nei mesi scorsi, i membri hanno organizzato funerali per i feti abortiti: per la cerimonia, si avvalgono di un prete. Si è partiti da Desio, ha seguito Giussano: ora l'intenzione è arrivare a Monza ed estendere l'iniziativa alla Lombardia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione anti-aborto di fronte all'Ospedale San Gerardo

MonzaToday è in caricamento