Scuola al gelo: la protesta degli studenti dell'Ipsia scende in strada

Martedì i ragazzi hanno manifestato con lo slogan "Il gelo cala, l'Ipsia si scalda"

Lo slogan degli studenti dell'Ipsia (Foto da Fb)

Hanno protestato contro il freddo, marciando per le vie di Monza fino al Palazzo della Provincia.

Gli studenti dell’Ipsia di San Rocco si sono organizzati tra i corridoi della scuola e sui social network: proprio su Facebook, nella pagina dedicata alla presentazione dell’evento si leggono le motivazioni dell’agitazione che per qualche ora martedì mattina ha paralizzato la città.

“La Provincia non ha più soldi per il riscaldamento nelle scuole e ha cambiato gestore. Il nuovo gestore ha deciso di cambiare le caldaie all’Ipsia e non verranno fatte funzionare fino al rientro degli studenti dopo la sosta natalizia. Due settimane al freddo sono inaccettabili!”. 

Con lo slogan “Cala il gelo e l’Ipsia si scalda” in bella vista su uno striscione in testa al corteo hanno percorso diverse vie cittadine per arrivare intorno alle 9.30 in piazza Diaz sotto la sede della Provincia dove hanno gridato all’unisono “Noi al freddo non ci restiamo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento