La campagna di sensibilizzazione contro le deiezioni canine a Monza

Da qualche tempo in giro per la città sono comparsi i primi manifesti: oltre che di un gesto di civiltà si tratta anche di un dovere per i padroni

Uno dei manifesti

Da qualche tempo a Monza sono stati affissi manifesti che sensibilizzano i proprietari di cani a un maggiore rispetto dell’ambiente e degli spazi pubblici, invitandoli a raccogliere gli escrementi dei propri animali.

La campagna ha preso il via i primi giorni di gennaio ed è stata realizzata dal Comune di Monza con la collaborazione dell'ENPA di Monza e Brianza: l’obiettivo è quello di sensibilizzare i proprietari di cani sul problema degli escrementi lasciati sui marciapiedi, nelle aiuole, nelle aree per cani e in altri spazi pubblici. Quest’abitudine, sottolineano dall’Enpa, è “davvero incivile” e “crea disagio e malumore nei cittadini che non possiedono animali ma anche nella stragrande maggioranza dei padroni che con grande senso civico si premurano di raccogliere i bisogni del proprio animale”.

Tre sono stati gli slogan affissi sui manifesti per portare la questione all’attenzione di padroni “distratti” e cittadini: "Monza ama i cani ma anche le proprie aiuole!", "Monza ama i cani e i proprietari responsabili" e, infine, "Monza ama i cani ma ne ha le scarpe piene!". “L'intento è appunto quello, attraverso questi ironici messaggi, di sensibilizzare i proprietari di cani al rispetto dell’ambiente, della città e alla civile convivenza, senza colpevolizzare i cani e nel contempo gratificare e ringraziare chi già fa il suo dovere di bravo cittadino, raccogliendo i bisogni del proprio quattrozampe ed evitando di danneggiare le aree verdi” scrive l’Enpa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre a essere un gesto di buona educazione e di civiltà inoltre raccogliere gli escrementi dei propri animali è anche un dovere, regolamentato dall'articolo 27 ("Obbligo di raccolta degli escrementi") del Regolamento Comunale per il Benessere degli Animali del comune di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento