Aggrediscono i carabinieri con delle bottiglie di vetro rotte: due marocchini arrestati

E' successo nel weekend in via Artigianelli a Monza. Si tratta di due pregiudicati di 36 e 26 anni

Non avevano alcuna intenzione di sottoporsi a un controllo da parte dei carabinieri e anziché esibire i documenti hanno impugnato delle bottiglie di vetro rotte e si sono scagliati contro i militari.

E’ stato così che due marocchini di 36 e 26 anni, entrambi con precedenti di polizia alle spalle, sono stati arrestati a Monza nel weekend. I due sono stati raggiunti dai carabinieri impegnati in un controllo del territorio mentre erano in via Artigianelli con altri quattro connazionali intenti a bere delle birre. Gli uomini non hanno gradito la presenza delle forze dell’ordine e si sono scagliati contro di loro brandendo "l'arma" improvvisata.

I marocchini sono stati bloccati dai carabinieri e arrestati per resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento