rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Brugherio

Rincorre per casa la moglie con martello, 38enne arrestato dopo anni di botte e minacce

I maltrattamenti anche davanti ai figli. Nei giorni scorsi i carabinieri hanno eseguito a Brugherio una ordinanza di custodia cautelare in carcere

Sei anni di minacce, insulti e botte. Maltrattamenti e ingiurie davanti ai bambini ed episodi di violenza con la donna che si è ritrovata a essere colpita con un pugno sul naso, un calcio sul fianco e con il telefono rotto per tre volte dal compagno. E poi l'ultimo episodio di una lunga serie, avvenuto a inizio novembre, quando l'uomo, 38 anni, cittadino di origine albanese, durante l'ennesima lite ha afferrato un martello e ha iniziato a rincorrere la moglie per casa, minacciando di colpirla. 

Momenti di paura durante i quali la signora, 32 anni, italiana, mamma di tre figli di cui il più grande non ha ancora dieci anni, è riuscita a divincolarsi e a scappare, trovando rifiugio dai vicini. Poi la chiamata ai carabinieri e l'intervento, con l'arresto, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere effettuato qualche giorno fa.

Rincorre la moglie con martello in casa

E' stato proprio quell'ultimo episodio a convicere la donna a recarsi dai carabinieri e sporgere denuncia. La 32enne ha raccontato di anni di maltrattamenti, minacce e botte che si sono susseguiti fin dal 2015.

"Brucio te e i bambini" si sarebbe sentita dire in un'occasione dal marito, spesso in preda a raptus di violenza anche a causa dell'abuso di alcol. E poi ancora "In questa casa non entrerà nessuno. L'ho costruita io e io la distruggo" insieme ad altri insulti rivolti alla donna e ripetuti davanti ai figli. Una situazione che era ormai divenuta insostenibile e che si era protratta per anni durante i quali era stata colpita con un pugno al viso, sul naso, e con un calcio. 

Poi a inizio novembre l'esplosione di rabbia durante una lite con il 38enne che ha afferrato un martello e ha rincorso per la casa la donna. L'uomo ora è finito in carcere su disposizione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip Giovanni Gerosa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rincorre per casa la moglie con martello, 38enne arrestato dopo anni di botte e minacce

MonzaToday è in caricamento