Cronaca

Sassoli: a NY durante Sandy ci hanno detto "Arrangiatevi"

La giovane consigliera comunale azzurra si è trovata nella Grande Mela nel bel mezzo della "tempesta perfetta" che ha fatto decine di vittime. Per una volta l'Italia ne esce bene

Martina Sassoli a New York dopo la tempesta

MONZA -  New York, arriva Sandy. Non si aspettava certo di ritrovarsi  nel bel mezzo della "tempesta perfetta" la pidiellina  Martina Sassoli quando ha acquistato il biglietto per gli States.  Cellulare alla mano, dai tweet e dalle immagini postate sui social network la giovane consigliera ha aggiornato in diretta i suoi followers monzesi e non. Decine di vittime, le strade della Grande Mela allagate  e la chiusura di Wall Street, un evento che per cause naturali non si verificava  addirittura dal 1888: un ciclone che secondo Greenpeace è diretta conseguenza dei cambiamenti climatici indotti dall'inquinamento, che stanno rendendo le zone del Nord America simili alla fascia tropicale per la violenza e l'intensità delle precipitazioni.

TUTTO BENE - La situazione, per fortuna,  in queste ore sta tornando alla normalità. "Ancora sfollata, ma sto bene" - ha scritto poche ore fa  la Sassoli sul suo profilo Facebook - Grazie davvero di cuore ai tantissimi amici che mi hanno fatto sentire la loro vicinanza e il loro affetto in queste 24 ore di follia!!! Spero di tornare presto alla normalità... E a casa!".  Mai come questa volta il ritorno dall'America  sarà dolce. Con una constatazione: «Nonostante la gentilezza degli addetti al soccorso, nel pieno dell'emergenza  in Italia nessuno avrebbe mai detto "arrangiatevi"».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassoli: a NY durante Sandy ci hanno detto "Arrangiatevi"

MonzaToday è in caricamento