Arrestato Massimo Boldrocchi: truffa da 3,4 mln di euro

L'imprenditore biassonese è stato fermato in mattinata. Secondo i magistrati avrebbe messo a segno una truffa ai danni del Ministero delle Attività Produttive

MONZA - L'imprenditore Massimo Boldrocchi è stato arrestato mercoledì mattina. La notizia è riportata dal Giorno. Boldrocchi secondo i magistrati avrebbe ricevuto un finanziamento di 3,4 milioni di euro per la costruzione di un impianto di riciclaggio rifiuti. Il progetto non è mai stato realizzato. L'accordo prevedeva che il 50% degli utili fossero versati al Ministero delle Attività Produttive attraverso una società, poi "svuotata".

CHI E'  - Originario di Biassono, Massimo Boldrocchi è erede di una famiglia che dal 1909 opera nel settore metalmeccanico. Il quartier generale si trova a Biassono in viale Trento e Trieste, ma il gruppo Boldrocchi ha una sede anche in India. Tra i clienti dei componenti realizzati dall'azienda brianzola si annoverano grossi marchi come Ansaldo, SNAM, Enel Power, Techint-

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento