Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Scoppia la rissa in carcere: i detenuti si colpiscono con sgabelli e gambe dei tavoli

La lite è scoppiata domenica 22 agosto, poco prima di mezzogiorno. Alcuni feriti trasportati all'ospedale San Gerardo

Maxi rissa con lancio di sedie nel carcere di Monza: diversi feriti, alcuni trasportati all’ospedale San Gerardo. Il fatto è accaduto domenica 22 agosto nella casa circondariale di Sanquirico.

Intorno alle 11.40 è scoppiata una lite in un reparto. Dalla denuncia dell'Uilpa penitenziaria di Monza diversi detenuti italiani e stranieri si sarebbero colpiti scagliandosi contro sgabelli, gambe dei tavoli e lamette. Nel tentativo di placare i litiganti una vice sovrintendente sarebbe stata colpita e spintonata. Per fortuna, grazie al tempestivo intervento della polizia penitenziaria, si è evitato il peggio.

“Ormai tali violenze sono all'ordine del giorno - spiegano con un comunicato stampa dall’Organizzazione sindacale Uil della polizia penitenziaria -. Questa volta ci è andata bene che non è scappato il morto. Ci auguriamo che vengano presi provvedimenti adeguati: il personale è insufficiente ed impossibilitato ad intervenire con mezzi consoni e con un protocollo ben preciso. Ogni giorno rischiamo la nostra vita per il bene della comunità e del Paese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia la rissa in carcere: i detenuti si colpiscono con sgabelli e gambe dei tavoli

MonzaToday è in caricamento