rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Rissa

Maxi rissa fuori dal bar: provvedimenti nei confronti di cinque 20enni

Il questore ha disposto il provvedimento di allontanamento da quel locale, e dagli altri del quartiere

A gennaio una maxi rissa fuori dal bar. Adesso arrivano i  provvedimenti: per cinque 20enni di Monza e Brianza scatta il divieto di accesso alle aree urbane (Dacur). Lo ha disposto il questore di Monza Marco Odorisio a seguito dell’istruttoria condotta dalla Divisione anticrimine e dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile Monza. Un provvedimento per  garantire la sicurezza urbana, per prevenire e contrastare l’insorgere di fenomeni criminosi.

I fatti risalgono al gennaio del 2022 in un bar di San Fruttuoso a Monza: I cinque ragazzi raggiunti dal provvedimento di allontanamento, come riferiscono gli inquirenti, si erano resi responsabili di una violenta rissa contro gruppo di coetanei. Alle 5 del mattino i residenti avevano allertato le forze dell'ordine che, giunte sul posto, avevano trovato i ragazzi armati di coltelli e spranghe mentre stavano litigando. Alcuni giovani sono stati trasferiti in ospedale a Monza e a Cinisello Balsamo dove i sanitari avevano riscontrato gravi lesioni, quali trauma cranico non commotivo, frattura del dito di una mano, lesione di un tendine, frattura del setto nasale, ferite lacero contuse, con prognosi di 35 giorni per due delle vittime, nonché  di 20, 10, 7 e 5 giorni per gli altri.  Un giovane era stato anche ricoverato. Durante la rissa alcuni giovani avevano danneggiato anche le auto dei residenti parcheggiate in strada. 

I ragazzi erano già noti alle forze dell'ordine  per reati contro il patrimonio e contro la persona. A seguito di quella rissa il questore aveva disposto l'immediata chiusura del locale per trenta giorni. 

Adesso al termine delle indagini il questore ha disposto  anche l’adozione della misura di prevenzione nei confronti dei cinque ragazzi, tutti già destinatari di misura cautelare disposta dall’autorità giudiziaria, a seguito dell’attività investigativa svolta dai carabinieri del Nor di Monza, intervenuti in quell’occasione.

La misura adottata dal questore comporterà il divieto, per uno o due anni, di accedere e di stazionare nelle immediate vicinanze dell’esercizio pubblico interessato dalla vicenda nonché nei locali pubblici e di pubblico esercizio circoscritti nel quartiere di San Fruttuoso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa fuori dal bar: provvedimenti nei confronti di cinque 20enni

MonzaToday è in caricamento