Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

May Day parade 1 maggio 2013

Incursione negli uffici della sede dell'Expo consegnata la cartella stampa di lancio della mayday 2013 a Chiara Bisconti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

MILANO GLOBAL MAYDAY 1° MAGGIO DEI PRECARI E DELLE PRECARIE
ORE 15.00 PIAZZALE XXV MAGGIO

Incursione negli uffici della sede dell'Expo consegnata la cartella stampa di lancio della mayday 2013 a Chiara Bisconti (Assessora al Benessere, Qualità della vita, Sport e tempo libero, Risorse umane, Tutela degli animali, Verde e Arredo Urbano) e Antonio Rossi (Assessore allo Sport e Politiche per i Giovani) della Regione Lombardia.
Il  tema di questa edizione "PER TUTTE E TUTTI UNA SOLA GRANDE OPERA: REDDITO!"
I precari e le precarie hanno ribadito che opporsi a questo “grande evento” vuol dire opporsi alla crisi e al ricatto del debito. Vuol dire opporsi alle nocività e all’economia del cemento coi suoi scempi ambientali realizzati in spregio all’interesse comune. Vuol dire opporsi alla precarizzazione delle nostre esistenze lungo tutti i suoi assi: reddito, casa, mobilità, sapere, affetti! Un reddito di base incondizionato come misura concreta di intervento contro la precarietà e nella precarietà, per rompere la gabbia del ricatto e del bisogno.

Il percorso della parede di quest'anno cambia strade e si conluderà in viale Liberazione, nei pressi della Regione Lombardia e del quartiere Isola, che sta subendo gli effetti devastanti della cementificazione.
I carri che animeranno quest'edizione saranno composti da diverse realtà di precari, sindacati di base, studenti, operai, e le mille sfacettature della composizione lavorativa precaria e non, migranti e nativi.
Mayday 2013 verso l'Expo 2015!

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

May Day parade 1 maggio 2013

MonzaToday è in caricamento