Meda, ladro preso per i pantaloni mentre cerca di fuggire sui tetti

Nello zainetto che il topo d'appartamento funambolo aveva con sè c'era la refurtiva di uno degli ultimi colpi: oltre 3mila euro in contanti e due anelli d'oro

Lo hanno preso per i pantaloni, mentre cercava di arrampicarsi sui tetti, per sfuggire alle grinfie dei carabinieri. I suoi due complici ce l’hanno fatta. Sono riusciti a correre via sulle tegole delle vecchie case di via Roma. Lui, no: 31 anni, romeno, disoccupato e senza fissa dimora, ora si trova nel carcere di Monza.

Dopo averlo calmato, i militari hanno controllato lo zainetto che aveva sulle spalle. Il romeno non era così propenso a consegnarlo: dentro, c’erano 3435 euro. C’erano anche due anelli d’oro.

I tre ladri avevano «visitato» alcuni appartamenti delle case di corte di via Roma. Ma nessuno dei residenti aveva subito furti di oro o di denaro. La refurtiva dunque è stata rimediata nel corso di altri furti in appartamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento