Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Meningite, grave un bimbo di sette anni: torna la paura in Brianza

Il caso a Cadorago, nel comasco, a due passi dalla Brianza. Solo una settimana fa un caso analogo era stato segnalato ad Alzate Brianza

Febbre alta, vomito, mal di testa. La conclusione dei medici è stata impietosa: "Meningite". E' grave un bimbo di sette anni di Cadorago, nel comasco, ricoverato per una meningite di tipo batterico. 

Accertata la patologia, racconta il "Corriere della Sera", l’Asl ha avviato la profilassi preventiva per i compagni di scuola, i familiari e le persone che hanno avuto contatti stretti con il bimbo. Complessivamente, i medici sono intervenuti su oltre duecento persone.

"L’infezione si manifesta con febbre alta accompagnata da segni neurologici quali vomito, cefalea intensa, rigidità nucale – ricordano dall’Asl –. La profilassi antibiotica viene somministrata ai contatti stretti del malato, evitando comunque eccessive ed immotivate estensioni. Non deve essere prescritta ai contatti indiretti, per interposta persona".

Torna così la paura in Brianza, dopo che una settimana fa - ad Alzate Brianza - era scattato un primo allarme meningite per un bambino di cinque anni. La stessa Asl al momento sta verificando se esistano collegamenti tra i due casi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meningite, grave un bimbo di sette anni: torna la paura in Brianza

MonzaToday è in caricamento