Metro Bettola: Monza paga, Sesto non ancora

L'incontro in Regione tra gli enti coinvolti dovrebbe consentire di sbloccare i lavori e recuperare il ritardo. Obiettivo, Expo 2015. Monza ok, manca la quota di Sesto. "Ci aspettiamo che ognuno faccia la propria parte"

MONZA - Buone notizie per il prolungamento della MM1 a Monza Bettola: le amministrazioni coinvolte si sono impegnate a pagare le somme dovute per lo stato di avanzamento dei lavori  in corso.  La decisione è stata presa a margine di un incontro in Regione tra l'assessore lombardo alla Mobilità e Infrastrutture Raffaele Cattaneo e  gli assessori alle Infrastrutture della Provincia di Milano Giovanni De Nicola, del Comune di Milano Pierfrancesco Maran, del Comune di Monza Giuseppe Confalonieri; presenti inoltre un dirigente del Comune di Sesto San Giovanni e alcuni rappresentanti di Metropolitane milanesi e dell'Associazione temporanea di Impresa Coestra Bonciani Acmar, esecutrice dei lavori.  Lo stanziamento previsto dovrebbe nelle intenzioni  consentire di recuperare il ritardo accumulato. "La priorità è portare a termine l'opera in tempo per l'Expo, come previsto" ha dichiarato Cattaneo.

I COSTI - Il valore dell'opera è di 205 milioni di euro, finanziati in parte dal Ministero delle Infrastrutture, in parte da Regione Lombardia, Provincia di Milano  e dai comuni di Milano, Monza e Sesto San Giovanni. Monza ha dichiarato di avere avviato il pagamento di 1,4 mln di euro, la Provincia di Milano si è impegnata a stanziare in pochi giorni un milione di euro. Manca all'appello Sesto San Giovanni. "Ci attendiamo però che anche loro facciano la propria parte" ha chiosato Cattaneo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL CANTIERE - Sembrano superati gli ostacoli di natura tecnica dovuti all'innalzamento della falda e alla rimozione di alcune sottostazioni. Trovati i soldi, "ci aspettiamo un segnale di natura positiva da parte dell'impresa, come l'anticipazione di qualche settimana dello scavo della galleria previsto per ottobre" ha concluso Cattaneo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento