Il figlio sputa su una vetrina e il padre riempie di botte chi lo ha sgridato

L'uomo, un quarantenne, è stato denunciato per lesioni personali. Dopo l'accaduto il figlio era tornato a casa a raccontargli l'episodio e l'uomo si era diretto a cercare il "rivale"

L'aggressione a Bellusco

Una "spedizione punitiva" contro chi si era permesso di riprendere suo figlio dopo che questo aveva imbrattato con uno sputo la vetrina di un bar. E' accaduto a Mezzago sabato pomeriggio quando un ragazzino di 10 anni sorpreso a sputare contro un esercizio commerciale vicino all'oratorio cittadino è stato notato da un uomo che lo ha ripreso, accusandolo di essere stato maleducato.

Quando il ragazzino ha fatto ritorno a casa però ha raccontato tutto al padre che non ha gradito che un altro genitore si fosse permesso di contestare il comportamento del figlio. L'uomo è uscito di casa ed è andato alla ricerca della persona che aveva sgridato il bambino. Prima lo ha cercato fuori dalla sua abitazione poi, non trovandolo, ha iniziato a colpire la porta con calci e pugni e a tentare di aprire il cancelletto. La stessa violenza si è scatenata in piazza quando il padre del ragazzino ha incrociato l'uomo. Il "rivale", un altro genitore del paese, è stato picchiato e ferito dal padre che infieriva su di lui con una brutale aggressività a suon di calci e pugni sotto gli occhi dei presenti. Anche un terzo uomo, intervenuto in soccorso della vittima, è stato colpito e aggredito. Sul posto insieme ai carabinieri della compagnia di Vimercate sono arrivati anche i sanitari del 118 con due ambulanze che hanno trasferito i coinvolti in ospedale: per loro una prognosi di un mese e di venti giorni per il secondo. Oltre alle escoriazioni e ai lividi una delle due vittime ha riportato una frattura al setto nasale.

L'aggressore è stato denunciato per lesioni personali e i carabinieri della compagnia di Vimercate stanno effettuando ancora alcuni accertamenti per chiarire tutti i risvolti di questa triste vicenda degenerata in una violenta aggressione per futili motivi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento