Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

“Ti ammazzo”, minaccia barista con un coltello: 45enne arrestato

In manette è finito un italiano di quarantacinque anni. Prima dell'arresto ha cercato di colpire i poliziotti. L'uomo era uscito dal carcere meno di un mese fa

E’ entrato nel bar e ha iniziato a insultarla senza motivo. Poi, quando la ragazza ha trovato il coraggio di rispondere alle offese, ha estratto un coltello e l’ha minacciata di morte. Quindi, spaventato dall’arrivo della polizia, è fuggito e ha cercato di far perdere le proprie tracce. 

E’ durata poco, però, la fuga di un italiano di quarantacinque anni, arrestato martedì a Monza dai poliziotti di Sesto San Giovanni. 

Ad allertare gli agenti sono stati i clienti di un bar cittadino, spaventati dall’improvvisa irruzione dell’uomo, evidentemente fuori controllo. Il quarantacinquenne, infatti, dopo aver offeso la barista, l’ha minacciata con un grosso coltello estratto dalla tasca. 

I poliziotti lo hanno trovato qualche minuto dopo, ancora nelle vicinanze del bar. Alla vista degli agenti, l’uomo ha cercato di impugnare nuovamente la lama, ma è stato immobilizzato e ammanettato. 

Il suo personalissimo show, però, non è finito neanche con le manette ai polsi. Nella cella di sicurezza del commissariato di Sesto, infatti, il quarantacinquenne ha continuato a urlare e ha addirittura sdraticato dal pavimento la panca della cella. 

Per lui a questo punto potrebbero aprirsi le porte del carcere con le accuse di minacce e resistenza. Anche perché il quarantacinquenne non è nuovo a gesti del genere. Dal carcere, infatti, era uscito soltanto il 26 giugno scorso, dopo aver scontato due anni di reclusione per una rapina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ti ammazzo”, minaccia barista con un coltello: 45enne arrestato

MonzaToday è in caricamento