menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mi hai distrutto il matrimonio" e lancia un coltello contro la finestra di una ragazza

I fatti a Monza martedì dove a San Rocco è intervenuta una volante della Questura. In manette è finito un 49enne che era sottoposto agli arresti domiciliari

E' evaso dai domiciliari, che stava scontando a casa dei genitori, a Concorezzo, e si è presentato sotto casa di una giovane a Monza, in zona San Rocco. Da sotto la finestra del suo balcone ha lanciato verso la ragazza un coltello che ha mancato l'obiettivo. Poi è scappato via mentre arrivava la polizia.

Agli agenti della Questura di Monza la giovane ha raccontato di essere stata minacciata dal 49enne che la accusava di aver messo fine al suo matrimonio per aver rivelato alla moglie voci - a suo dire infondate - circa una relazione che l'uomo avrebbe intrattenuto con una ragazza che conoscevano entrambi poco più che ventenne. 

L'aggressore è stato così identificato e i poliziotti hanno scoperto che l'uomo era sottoposto al regime degli arresti domiciliari dopo un periodo di detenzione a Rimini per aggressione e resistenza aggravata a pubblico ufficiale. E che proprio ai domiciliari si sarebbe dovuto trovare in quel momento. Per lui è stato disposto l'aggravamento della misura ed è tornato in carcere.

Nella stessa mattinata i poliziotti lo hanno raggiunto a casa della moglie che vive in un appartamento che si trova nello stesso complesso condominiale della vittima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento