rotate-mobile
Violenze e maltrattamenti / Villasanta

Prende a pugni la porta e minaccia di morte la compagna e i vicini: "Vi sparo"

Arrestato dai carabinieri un uomo

Ha aggredito a parole la compagna, arrivando a minacciarla di morte, ha sfondato a pugni una porta dell'abitazione in un raptus di violenza e poi ha intimorito i vicini che erano intervenire per calmare la situazione. "Sono calabrese, vi sparo" avrebbe detto l'uomo. E poi lo stesso atteggiamento violento lo ha tenuto anche con i carabinieri, provando a colpirli. 

L'episodio risale alla scorsa settimana quando in seguito a una violenta lite scoppiata tra le mura di un'abitazione a Villasanta sono intervenuti i militari della compagnia di Monza. A portare i carabinieri in quel condominio sono state le numerose telefonate giunte al 112. Qui hanno trovato un uomo "intento a inveire contro la propria compagna, minacciandola di morte poichè colpevole, secondo l’uomo, di essere responsabile dei suoi problemi" spiegano in una nota del comando provinciale dell'Arma di Monza e Brianza. In un raptus di violenza l'uomo ha anche colpito la porta e gli infissi della casa, sfondandoli a pugni. Lo stesso atteggiamento aggressivo e violento lo avrebbe usato anche con i militari, tentando di colpirli. 

Anche i vicini, che avevano provato a intervervenire per riportare la situazione alla calma, sono stati spintonati e minacciati dall'uomo che ha anche paventato di "prendere il fucile" e "sparare". E' stato arrestato e dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a pugni la porta e minaccia di morte la compagna e i vicini: "Vi sparo"

MonzaToday è in caricamento