menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La katana sequestrata

La katana sequestrata

"Ti ammazzo", si presenta a casa della ex moglie con una spada: arrestato monzese

A bloccare l'uomo nella serata di lunedì sono stati gli agenti della polizia locale di Monza

"Vengo a casa e ti ammazzo". Questa la telefonata che lunedì sera a Monza una donna ha ricevuto dall'ex marito mentre era nel proprio appartamento insieme alla figlia di dieci anni. Spaventata, la donna è corsa via da casa e ha cercato aiuto in strada, urlando nel tentativo di fermare una pattuglia della polizia locale di passaggio in via Cantalupo intorno alle 19.

La signora, 38 anni, ha spiegato agli agenti di essere appena stata contattata dall'ex marito violento con cui aveva in corso una causa per alcuni maltrattamenti subiti e su cui pendeva anche un divieto di avvicinamento. La donna ha detto di essere stata minacciata dall'uomo che ha mostrato intenti violenti, arrivando addirittura a dire di volerla uccidere. 

Gli agenti della polizia locale hanno cercato di calmare la donna e la figlia, invitandole a tornare a casa dove, appostati sotto il palazzo in attesa dell'uomo, sarebbero rimasti anche loro. Quando madre e figlia hanno aperto la porta dell'appartamento il violento era già dentro ad attenderle e le urle disperate della donna hanno fatto accorrere in casa gli agenti.

L'uomo, B.D.F., 46 anni, teneva in mano una katana, una spada giapponese con cui ha iniziato a minacciare il personale in servizio. "Vi squarto" e ancora "Vi ammazzo tutti" avrebbe detto il 46enne, seminando il panico e barricandosi nell'abitazione. Solo dopo diverse ore e dopo una intensa attività di mediazione, per cercare di far desistere il 46enne violento, gli agenti sono riusciti a disarmarlo e arrestarlo. 

L'uomo è stato condotto in comando e dovrà rispondere dei reati di resistenza e violenza aggravata a pubblico ufficiale e minacce e ora si trova in carcere a Monza. Nei suoi confronti sono emersi numerosi precedenti per resistenza, violenza e minacce e molti episodi di violenza e maltrattamenti nei confronti della ex moglie. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

  • social

    Festa del Gatto, dove adottare un felino a Monza

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento