Il Parco di Monza come mini Expo

Uscite, laboratori e attività nel verde per bambini e famiglie. Un ciclo di visite guidate gratuite, aperte a tutti, all'interno del Parco della Villa Reale

Il Parco di Monza si trasforma in mini Expo ricco di Natura, paesaggio e storia.

Il Settore Educazione Ambientale di Demetra Cooperativa Sociale Onlus, con il sostegno di Consorzio Villa Reale e Parco di Monza organizza per l’estate 2015 “Il Parco di Monza come Mini – Expo”.

Si tratta di un ciclo visite guidate gratuite, aperte a tutti, all’interno del Parco della Villa Reale riscoperto attraverso alcuni itinerari che riflettono prospettive ed epoche diverse.

Attraverso un viaggio storico, geografico, ricco di racconti, momenti esplorativi e laboratori pratici, non solo ad Expo, ma anche nella cuore di Monza, sarà possibile ritrovare tutto il mondo.

Due le prime visite guidate gratuite in programma: i due appuntamenti si terranno il 24 giugno e il 27 giugno 2015.

Di seguito il programma dettagliato delle due iniziative.

“Storie di …giardinieri e paesaggisti” 24 giugno 2015

Ritrovo presso la Porta di Monza nel Parco Reggia di Monza, alle ore 15.00. Un viaggio nella storia degli orti e dei giardino, per vedere come è cambiato il gusto estetico, la fortuna di alcune specie, l’attenzione alle architetture paesaggistiche. "Scopriremo così che i mutamenti del paesaggio naturale riflettono quelli degli uomini, spesso anche in ambito alimentare. Alcuni alberi da frutto sono infatti stati selezionati per i loro aspetti decorativi, oppure per gli insiti significati simbolici: conosciamo meglio i loro miti e usi, passati e presenti" spiega l'associazione organizzatrice in una nota.

“Storie di …regine, condottieri e cardinali” 27 giugno 2015

Ritrovo presso la Porta di Vedano al Lambro nel Parco Reggia di Monza, alle ore 15. La visita si snoderà attraverso storie, racconti e pettegolezzi di epoche lontane che hanno fatto, e fanno ancora oggi, sognare. Tra cavalieri e gentildonne, cardinali e regine, si scopriranno angoli pittoreschi e belvedere nascosti, ville di delizie e casino di caccia. Ripercorrendo i segni del tempo lasciati da trame nobiliari e amori segreti, l’uscita si concluderà con il più proibito dei piaceri che i nobili amavano concedersi: il cioccolato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento