menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Muggiò, minorenni devastano le auto in centro: tre giovanissimi nei guai

I carabinieri hanno identificato gli autori: si tratta di due ragazzini di 15 anni e di un'altra giovanissima adolescente

Poco più che bambini. Eppure, capaci di fare grossi danni. A essere stati segnalati dai carabinieri sono stati due ragazzini di 15 anni, entrambi di Muggiò e insieme a loro a finire nei guai è stata anche una ragazzina di 13 anni di Cinisello Balsamo. 

Nella notte tra il 30 e il 31 gennaio, secondo quanto ricostruito, gli adolescenti hanno danneggiato sei auto in via Casati, nel centro storico di Muggiò. Senza pensarci due volte, hanno colpito con sassi i vetri delle vetture parcheggiate in sosta. Dopo aver aperto gli sportelli, hanno portato via tutto quello che hanno trovato a portata di mano. Soprattutto accessori e dispositivi tecnologico tra cui auricolari per telefoni cellulari, caricabatterie da inserire nell’accendino, cavi elettrici e custodie per smartphone. Oggetti tutto sommato di modesto valore: ben più consistenti i danni alle auto, di svariate migliaia di euro.

Sono stati i proprietari il 31 gennaio, a sporgere denuncia alla stazione dei carabinieri di Muggiò. I militari, dopo aver raccolto alcune testimonianze nel quartiere hanno individuato gli autori. Già pochi mesi fa i ragazzini avevano danneggiato delle auto in sosta. Era la prima volta, e i danni erano inferiori: i carabinieri avevano evitato la denuncia, sia per la giovanissima età, sia perché i genitori si erano mostrati disponibili a pagare i danni.

Anche questa volta i genitori si sono presentati in caserma con i loro figli, per pagare i danni. Ma l’epilogo è stato diverso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento