Cronaca Centro Storico / Via Edmondo de Amicis

Movida e soccorsi, 200 ragazzi in piazza e "vola" una bottiglia: 16enne in ospedale

Due i minorenni che nella nottata di domenica 4 luglio hanno fatto ricorso alle cure mediche: un ragazzino di 17 anni e un 16enne coinvolti in due distinti episodi che hanno visto l'intervento delle forze dell'ordine

Immagine di repertorio

Oltre duecento ragazzi in piazza in un sabato sera in zona bianca a Monza e un minorenne colpito da una bottigliata lanciata da non si sa chi nella confusione. E poi i soccorsi e l'intervento della polizia. Sono due i ragazzini finiti in ospedale a Monza nella nottata tra sabato 3 e domenica 4 luglio. 

Movida e minorenni soccorsi

Poco dopo la mezzanotte in via Edmondo De Amicis, in centro città, è intervenuta un'ambulanza del 118 preallertata in codice giallo insieme alle forze dell'ordine. Sul posto è stato soccorso un ragazzino di 16 anni che intorno alla una e mezza è stato poi accompagnato in Pronto Soccorso al San Gerardo di Monza. Le sue condizioni non risultano gravi e il trasferimento è avvenuto in codice verde. Secondo quanto ricostruito il ragazzino si trovava in piazza, dietro il Tribunale di Monza, quando è stato colpito da una bottigliata. L'autore del lancio non è stato individuato.

Poco dopo poi a essere soccorso è stato un ragazzo di 17 anni, in via Sempione. Anche lui è stato trasferito in codice verde in ospedale al San Gerardo di Monza dopo una presunta aggressione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Monza ma al momento non sono state comunicate informazioni in merito all'accaduto. Nella nottata poi al Rondò dei Pini sono nuovamente intervenute le volanti della polizia di Stato in seguito a una lite stradale tra due giovani poi degenerata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida e soccorsi, 200 ragazzi in piazza e "vola" una bottiglia: 16enne in ospedale

MonzaToday è in caricamento