Cronaca Misinto

Picchia i genitori per anni e torna in quella casa nonostante i divieti: arrestato

Anni di maltrattamenti e botte agli anziani genitori che a giugno erano finiti anche in ospedale a causa di un raptus di rabbia incontrollata dell'uomo che ora si trova in carcere

Nonostante i divieti si era avvicinato ripetutamente all'abitazione dei genitori che per anni aveva maltrattato e picchiato. E così, alla luce delle violazioni della misura dell'allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese, per l'uomo - 44 anni - è scattato l'arresto. A dare esecuzione all’ordine di custodia in carcere emesso dal tribunale di Monza sono stati i carabinieri della stazione di Lentate sul Seveso.

Anni di botte e violenze verso i genitori

Il 44enne, di origini campane ma da anni residente a Misinto, disoccupato, con precedenti penali per reati contro la persona si trova ora in carcere. A giugno in seguito a un violento impeto di rabbia aveva colpito ripetutamente i genitori di 71 e 68 anni, facendoli finire in ospedale. Poi la denuncia e l'arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate, per episodi commessi tra il 2015 e il 2020 nei confronti dei genitori conviventi.

Dal racconto fatto all'epoca dalle vittime era emerso come l’uomo per anni si era fosse responsabile di ripetuti episodi di violenza fisica e psicologica nei confronti dei propri genitori di cui l’ultimo avvenuto il 20 giugno 2020 quando di mattina, per futili motivi, li aveva appunto colpiti a più riprese. La coppia era poi finita in ospedale a Desio: il padre aveva riportato un “trauma cranico non commotivo e ferita lacero contusa al cuoio capelluto” con una prognosi di 8 giorni mentre la madre aveva avuto una “frattura del capitello radiale con distacco di un frammento dislocato anteriormente e caudalmente” con un tempo di ripresa di un mese.

Le violazioni

L’uomo, obbligato ad allontanarsi dalla casa dei propri genitori genitori, aveva violato a più riprese la prescrizione imposta per poi essere denunciato e infine, venerdì scorso, arrestato in aggravamento della misura cautelare già in essere. Ora si trova in carcere a Monza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia i genitori per anni e torna in quella casa nonostante i divieti: arrestato

MonzaToday è in caricamento