Ristrutturazioni in casa, i mobili da buttare finiscono in strada: multato un uomo

La segnalazione di alcuni residenti ha fatto scattare le indagini della polizia locale

I mobili e i rifiuti abbandonati in strada

I residenti si sono ritrovati in strada, davanti a casa, una montagna di rifiuti e hanno segnlato l'accaduto alla polizia locale. Così mercoledì pomeriggio in via Cantalupo, a Monza, sono intervenuti gli agenti del comando di via Marsala che hanno rinvenuto, sul ciglio della carreggiata, diversi cassetti, mobilio in disuso e rifiuti.

Dopo aver raccolto la testimonianza di chi aveva segnalato l'accaduto, la polizia locale si è messa subito al lavoro e ha effettuato un controllo nelle aree limitrofe. Al primo piano di una vicina palazzina gli agenti si sono accorti che c'era un cantiere in corso e in un appartamento si stavano svolgendo alcuni lavori di ristrutturazione. Proprio qui il personale in divisa ha notato la presenza di un mobile senza cassetti, identico nella fattura e nel materiale, alle parti rinvenute in strada. 

Messo alle strette un cittadino originario del Cile di 24 anni intento a ristrutturare l'appartamento, ha ammesso di aver abbandonato i rifiuti abusivamente in strada ed è stato sanzionato con una multa di 51 euro. L'uomo ora dovrà occuparsi anche della rimozione del materiale e ripristinare lo stato originario dei luoghi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento