menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Limbiate, tenta di molestare una donna mentre aspetta l'autobus: arrestato 28enne

I carabinieri stanno indagando per capire se l'uomo possa essere responsabile di altri episodi simili avvenuti in zona tra Lissone e Desio

Violenza sessuale. E’ l’accusa pesante con cui un cittadino di origine marocchina di 28 anni è stato arrestato dai carabinieri di Desio. Secondo gli investigatori il giovane potrebbe essere il responsabile di più di un atto di violenza tra Limbiate, Desio e Lissone. 

Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, il 28enne avrebbe preso di mira numerose donne, di diversa età, riuscendo ad avvicinarle e poi a palpeggiarle. Diversi i tentativi di abbracciarle e di baciarle finiti tutti con un rifiuto che lo avrebbero visto protagonista di atti osceni davanti alle vittime. 

L’ultimo episodio è accaduto venerdì notte. L'uomo si trovava a Limbiate, in via Turati. Di fronte a un bar con la saracinesca abbassata, si è avvicinato a una donna che stava aspettando l’autobus. Con la scusa di chiedere una sigaretta, il 28enne l’ha abbordata con la consueta tecnica. Questa volta però la reazione della vittima, una 49enne di Limbiate, è stata decisa. Spaventata, la donna si è messa a urlare e ha chiamato i carabinieri. E quando i militari sono arrivati, ha fornito un accurato identikit dell’aggressore.

Così i militari sono riusciti a rintracciare l’uomo, già noto alle forze dell’ordine. Ora gli investigatori stanno cercando di capire se il 28enne possa essere ritenuto responsabile di altri episodi simili avvenuti ai danni di alcune donne tra Lissone e Desio, anche loro ferme in strada ad aspettare l’autobus. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento