Distributore Parco, Aci prende tempo e propone una commissione

L'Automobile Club risponde alla missiva stesa da associazioni e rappresentanti del territorio proponendo una commissione consultiva. Ma il presidente Valli ribadisce: "L'impianto riveste carattere d'interesse pubblico"

Ecco come sarà il distributore

BIASSONO - Il presidente di Aci Milano Carlo Edoardo Valli ha risposto con una missiva alla lettera inviata dalle associazioni ambientaliste per fermare la costruzione del distributore nel Parco vicino all'ingresso di Santa Maria delle Selve. Il documento era stato redatto a margine dell'assemblea tenuta a Biassono giovedì 10 maggio. Alle critiche Aci risponde con la proposta di istituire una commissione consultiva per valutare la istanze del territorio, sottolineando d'altra parte come il distributore rivesta  - a giudizio dell'Automobile Club - "carattere d'interesse pubblico". Valli cita inoltre il placet dato da Comune, Ministero e Regione al progetto. Alla commissione nelle intenzioni dovrebbero prendere parte le componenti sociali e territoriali: Valli ha chiesto di procedere rapidamente a confermare l'adesione. Nei giorni scorsi il settore Edilizia del Comune di Monza aveva revocato l'ordinanza di sospensione dei lavori per 45 giorni. Un atto che all'ex sindaco Michele Faglia ha interpretato come una "decisione poltica e non tecnica, tesa a dimostrare l'acquiescenza del Comune".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento