Monza, uno spogliarello in stile Full Monty per salvare il Parco

Curiosa idea di Maurizio Brioschi, consigliere uscente e aspirante sindaco. Via giacca, cravatta e pantaloni come nel famoso film inglese di qualche anno fa. La speranza? Che si unisca anche la cittadinanza

Un fotogramma tratto dal film "Full Monty"

MONZA -  Uno spogliarello per protestare contro l’inizio dei lavori di costruzione di un distributore di carburante nel parco cittadino. Questo l’ultima, estrema provocazione lanciata dagli esponenti della lista Unione Italiana – Forza Lombarda, guidata dal candidato sindaco Maurizio Brioschi, consigliere comunale uscente. Nonostante il secco “no” lanciato dal Comune di Monza e di Biassono, entrambi concordi nel bocciare la realizzazione della stazione di rifornimento davanti all’ingresso di “Santa Maria delle Selve” (ma Monza era favorevole un anno fa), dallo scorso giovedì le ruspe hanno iniziato a scavare. Il progetto riguarderà ben novemila metri quadri di parco, nei quali verranno sacrificati diverse decine di alberi. Immediata la risposta degli ambientalisti. Ma a questo punto non solo loro.

L’inizio improvviso dei lavori ha infatti indignato anche la politica. Ai membri della civica Città-Persone guidata da Michele Faglia ha fatto seguito oggi il partito di Brioschi.  La novità di questi ultimi sta nell'insolita proposta: lasciare a casa pantaloni, giacca e cravatta e sfilare nudi, muovendosi a passo di danza come nel film “Full Monty”. È stato proprio per attirare e sensibilizzare l’attenzione dell’opinione pubblica che i futuri manifestanti hanno pensato di organizzare nei prossimi giorni lo spogliarello di candidati e candidate davanti all’ingresso del parco, proprio dove i lavori stanno cominciando. La data della protesta? Non è ancora ufficiale, in ossequio alla normativa vigente, fanno sapere dal comitato. La speranza a questo punto è che non si tratti di una trovata elettorale. Alla manifestazione, tra l’altro,   la lista si augura non partecipino solo i membri del partito. Il gruppo di Unione Italiana e Forza Lombarda ha infatti allargato l’invito a protestare all’intera cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento