I sindacati: il 4 marzo niente spesa nei centri commerciali contro liberalizzazione orari

Filcams CGIL , Fisascat CISL e Uiltucs UIL nell’aderire all’iniziativa chiedono a tutti i cittadini della Brianza di non fare shopping il 4 marzo, liberando dal lavoro le domeniche.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

COMUNICATO STAMPA

Il 4 marzo in tutta Europa le lavoratici ed i lavoratori del commercio si mobilitano per protestare contro le aperture domenicali e festive non stop dei negozi e dei centri commerciali.

La “European Sunday Alleance” , network di associazioni sindacali tra le quali e associazioni civili e religiose ha promosso in  tutta Europa  la valorizzazione del tempo libero come importante valore per la Società Europea.

Filcams CGIL , Fisascat CISL e Uiltucs UIL  nell’aderire all’iniziativa chiedono a tutti i cittadini della Brianza di non fare shopping il 4 marzo, liberando dal lavoro le domeniche.

Infatti l’Italia è il paese europeo con il maggior numero di aperture domenicali già con la legislazione precedente alle attuali liberalizzazioni, che hanno completamente cancellato i diritti e le intese tra le parti.

Difendiamo i diritti dei lavoratori del commercio che auspicano l’individuazione di regole certe, che pur venendo incontro alle esigenze di tutti, possano garantire il godimento di un legittimo riposo per dedicare tempo a se, alla famiglia ed agli amici, dando una risposta di alta responsabilità sociale.

o      Questa liberalizzazione selvaggia non crea nuovi posti di lavoro: noi che già lavoriamo nel commercio, possiamo garantirti, che semplicemente ci sono orari di lavoro sempre più impraticabili ed impegnativi;

o      La maggior parte degli addetti del commercio sono donne: da sempre la nostra azione sindacale propone una conciliazione concreta dei tempi di vita e di lavoro che, queste aperture continue, rendono ormai difficile. Tutto ciò in presenza di una forte carenza di servizi per aiutare la famiglia in particolare nei giorni festivi.

 

Filcams CGIL , Fisascat CISL e Uiltucs UIL invitano   tutti i cittadini  a   non fare shopping il 4 marzo, liberando dal lavoro le domeniche.

Filcams CGIL , Fisascat CISL e Uiltucs UIL  MONZA BRIANZA

Riferimenti per approfondimenti:

Fisascat-cisl MB : Vanelli: 3355641070  e  Barazzetta: 3476836326

Filcams-cigl Brianza:  Galassi   3357841882

 

Giovanna Fassi

Ufficio Segreteria e Comunicazione

CGIL Monza e Brianza

Via Premuda, 17 - 20900 Monza MB

Tel. Ufficio 039-2731.212

Cell. 335 7015296

e-mal: cdltbrianza@cgil.lombardia.it

e-mail:giovanna.fassi@cgil.lombardia.it

web: https://www.cgilbrianza.it

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento