Cani in pericolo a Monza? La colpa forse di un diserbante

A contatto con il diserbante i cani posso essere colpiti da emorragie: la sostanza sospetta è il glisofate

Cani in pericolo a Monza?

MONZA - I cani di Monza sono in pericolo? La colpa sembra essere del principio attivo, il glisofate, presente in un diserbante impiegato per ripulire strade e marciapiedi dalle erbacce. Il prodotto viene usato da tre anni dagli addetti della pulizia strade sui marciapiedi della città per rimuovere erbacce e piante infestanti.
I sintomi sono improvvisa fiacchezza, vomito e, purtroppo, persino gastroenteriti emorragiche acute.  Le segnalazioni  sono arrivate a diversi centri veterinari per il terzo anno consecutivo. 

Non  è stato finora possibile dimostrare che la causa dei malori sia direttamente provocata dal diserbante, ma il quotidiano "Il Giorno" riporta come il  14 maggio un ambulatorio del centro abbia dato comunicazione scritta al Servizio Veterinario dell’Asl di Monza di aver dovuto curare a metà aprile diversi casi di quadrupedi con gastroenteriti emorragiche acute. Tutti i casi si riferivano ad animali residenti nella zona di via Buonarroti: un’area che in quei giorni era stata trattata proprio con i diserbanti sotto accusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento