Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca San Donato / Via San Damiano

Monza: dopo lo stop ripartono i lavori al canile di via San Damiano

La consegna dell'opera era prevista per il 9 gennaio 2013 ma i mancati pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione hanno causato notevoli ritardi. La struttura costerà 1,7 milioni di euro e potrà ospitare 100 cani e 200 gatti

MONZA - Operai di nuovo al lavoro in via San Damiano dove sorgerà una nuova struttura destinata ad accogliere cani e gatti abbandonati. Secondo la roadmap iniziale l'opera avrebbe dovuto essere consegnata già il 9 gennaio scorso ma i lavori hanno subito uno stop forzato per via dei mancati pagamenti all' impresa da parte della Pubblica Amministrazione. E dire che gran parte del budget stanziato per il nuovo canile (costo complessivo 1,7 milioni di euro) è stato sborsato da un privato con una donazione di un milione di euro depositata in Comune. Ciò tuttavia non ha impedito che i lavori procedessero a dir poco a rilento.

Di un nuovo canile a Monza si parla dal 2005, ma il cantiere è stato avviato solo nel 2012 a causa dei soliti inciampi burocratici e giudiziari. Una volta terminato il bando poi ci si è messa anche la crisi di governo e l’inadempienza della P.A. per la mancanza dei fondi da destinare alle imprese. Ad ogni modo le difficoltà appaiono superate. La struttura che sorgerà (11mila metri quadri divisi in 4 padiglioni) potrà ospitare 100 cani e 200 gatti in difficoltà e sarà dotata di box riscaldati, magazzino, ambulatorio e, nel canile, anche di un parco nel quale i cuccioli potranno interagire con i visitatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza: dopo lo stop ripartono i lavori al canile di via San Damiano

MonzaToday è in caricamento