Istituti clinici zucchi: workshop per discutere della doppia diagnosi di alcolismo e patologia psichica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Monza, 5 settembre 2012 - Gli Istituti Clinici Zucchi hanno organizzato un workshop dedicato alla creazione di un nuovo servizio per la doppia diagnosi di alcolismo e patologia psichica. L'incontro, che si terrà il 19 settembre dalle ore 14 alle ore 16 presso il polo di riabilitazione psichiatrica di Carate Brianza, sarà riservato a medici psichiatri, psicologi e personale sanitario dei servizi psichiatrici. Sarà allestita una tavola rotonda a cui parteciperanno il Dr. Gianluigi Mansi, Responsabile dell' Unità di riabilitazione psichiatrica degli Istituti Clinici Zucchi, il Prof. Massimo Clerici, Direttore dell' Unità operativa di psichiatria dell'Azienda Ospedaliera San Gerardo e Professore di psichiatria presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Milano - Bicocca e i Dr. Percudani, Ruberti, Brambilla, Lora, Ballantini e Fraticelli, Primari dei Servizi psichiatrici delle zone limitrofe. Sarà presente anche il Dott. Massimo Castoldi, Direttore Sanitario degli Istituti Clinici Zucchi.

L'incontro è finalizzato a gettare le basi per la realizzazione di una unità residenziale per pazienti affetti da alcolismo e psicopatologia, attualmente spesso curati da équipes differenti: i NOA (nuclei operativi alcologia) e i dipartimenti di psichiatria.

Ha dichiarato il Dott. Gianluigi Mansi: "Si tratta di un workshop particolarmente importante, perchè le diagnosi di alcolismo associate a patologie psichiatriche sono in crescita. La speranza è che l'incontro permetta di gettare delle solide e proficue basi per la realizzazione di un servizio residenziale di alta qualità che allarghi il ventaglio delle offerte di cura psichiatrica del nostro territorio".

Torna su
MonzaToday è in caricamento