FOTO| Presidio alla rotonda killer che si è portata via Simone

MONZA - Erano in tanti, hanno bloccato il traffico e fatto infuriare gli automobilisti: tutto per dare visibilità alla loro battaglia contro la rotonda di Sant'Albino sul viale Stucchi, una delle più pericolose in città. La stessa dove poco meno di un mese fa perse la vita investito da un TIR  il giovane ciclista Simone Della Vella. I cittadini di Sant'Albino ma anche tanti genitori provenienti da tutta la città  hanno protestato con cartelli e slogan nella mattinata di sabato 1 dicembre: il Comune ha risposto che si attiverà per modificare l'attraversamento, e renderlo sicuro. Un impegno che il comitato prende sul serio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

monza rotonda killer viale stucchi-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento